Pubblicato 28 Mar 2018

Aggiornato 06 Apr 2018

L’Unione Internazionale dei magistrati condanna le minacce a Pablo Llarena

Condividi

L’Unione internazionale dei giudici ha condannato martedì le minacce contro il giudice della Corte Suprema Pablo Llarena, istruttore del caso che indaga sul processo d’indipendenza in Catalogna, e ha chiesto il rispetto del lavoro dei giudici e magistrati.

Questo è stato affermato dall’organizzazione in una dichiarazione pubblicata dopo la riunione del comitato presidenziale informato circa “la pratica di atti di vandalismo e violenza perpetrata in diversi tribunali della regione della Catalogna e anche vicino alla casa” di Pablo Llarena, dove sono apparse scritte che lo accusano di essere un “fascista”.

Alla luce di questi fatti – ha sottolineato – l’Unione internazionale dei magistrati dichiara che l’indipendenza giudiziaria è un pilastro essenziale dello stato di diritto, il che implica che i giudici debbano essere in grado di svolgere i loro compiti senza indebita pressione o senza alcuna coercizione o minaccia, esplicita o implicita “.

articolo de ElEspañol.com

La dichiarazione ufficiale dell’Unione Internazionale Magistrati a questo link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *