Pubblicato 12 Ott 2017

Aggiornato 08 Apr 2018

Manifestazione del 12 ottobre a Barcellona: recuperare la sensatezza

Condividi
La festa del 12 ottobre a Barcellona è stata dedicata alla recupero della sensatezza, una chiara esortazione al Presidente della Catalogna, Carles Puigdemont che lunedì dovrà chiarire la posizione del governo regionale circa la dichiarazione unilaterale d’indipendenza.

I tanti manifestanti, con bandiere spagnole, europee e catalane hanno sfilato lungo le strade del centro, hanno intonato l’inno spagnolo in Plaza Cataluña, chiedendo innanzitutto a Puigdemont il ritorno alla ragione, alla sensatezza.

I catalani costituzionalisti ci sono, ed hanno dimostrato di poter scendere in piazza esattamente come gli indipendentisti. Adesso che il mondo si è accorto della grande divisione che caratterizza la regione, bisogna che se ne renda conto anche il suo presidente di regione, Carles Puigdemonto che continua a parlare a nome di tutta la Catalogna e di tutti i catalani ma porta avanti un progetto secessionista che non piace a più bella maggioranza della popolazione.

Uno degli ultimi sondaggi, datato 29 settembre 2017, poche ore prima del referendum/nonreferendum dava i non indipendentisti catalani al 54,5% contro il 39,2 di indipendentisti e il 6,3% di indecisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *