Pubblicato 20 Ago 2017

Aggiornato 06 Apr 2018

A BARCELLONA STANNO GIOCANDO A FARE I GRANDI STATISTI USANDO ATTENTATO

Condividi
Esplosione Villa Alcanar

Dopo l’esplosione di Alcanar perché la polizia regionale non ha informato la Guardia Civil sull’esplosione?

Abbiamo ascoltato delle voci da Alcanar, nella cittadina dicono di avere subito intuito che l’esplosione fosse in realtà una bomba. La cosa più preoccupante è che pare che Guardia Civil, sia arrivata poi sul luogo quando esplodeva la seconda bomba, ma Los Mossos d’Esquadra ha impedito loro di investigare sul sito, questo è gravissimo. Se la polizia regionale catalana ha sul serio avanzato l’esclusività delle indagini, manovrata dalla politica indipendentista che vuole mostrarsi al mondo come autosufficiente, impedendo lo svolgersi delle indagini da parte della polizia spagnola nazionale e della Guardia Civil, quest’ultima particolarmente competente in materia di terrorismo trattandosi di polizia militare, allora viene da pensare che la Catalogna fosse davvero il mirino perfetto per un attentato, un luogo dove la politica interna prevale sulla sicurezza della cittadinanza.

Alcanar poi, trovandosi al confine con la Comunità Valenciana, era di sicuro il nascondiglio perfetto poiché la polizia catalana non può investigare fuori dal territorio della sua regione e quindi controllare il flusso di persone e cose. Non critichiamo gli uomini e le donne della polizia catalana ma la gestione politicizzata che il governo regionale sta facendo del corpo di polizia regionale, la Generalitat ha voluto che il controllo totale delle operazioni fosse in mano della polizia regionale per fare in modo di dimostrare al mondo intero che la Catalogna è autosufficiente, questo è quello che oggi molti cittadini pensano. Ed evitiamo di parlare di Raul Romeva, il cui compito all’interno della generalitat è di Consejero per l’internazionalizzazione del processo indipendentista catalano, ma nelle televisioni (anche italiane, come Rai News) è diventato come per magia Ministro degli Esteri della Catalogna, ma in catalogna non esistono ministri.

Molti cittadini qui oggi sperano che la Guardia Civil possa recuperare tutti i poteri di intervento in Catalogna.

 

El Pais scrive 

Fonti dell’antiterrorismo assicurano che la polizia regionale Mossos d’Esquadra non ha informato nè la Policia Nacional né la Guardia Civil di quanto avvenuto, un giorno prima dell’attentato di Barcellona, ad Alcanar, dove ormai si pensa che ebbe inizio tutto. 

Tutto ciò è molto grave. Josep Lluís Trapero, Raul Romeva, e Carles Puigdemont nell’occhio del ciclone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *