Pubblicato 28 Lug 2017

Aggiornato 06 Apr 2018

Il governo regionale catalano approva la legge indipendentista in materia tributaria

Condividi

Uno dei grandi problemi della Catalogna indipendentista è il pagamento delle tasse in un’ipotetica Catalogna indipendente. Oggi, con 71 voti a favore (Junts Pel Sì + CUP) e 62 contro, passa la legge per costituire il Codice Tributario dell’ipotetico nuovo stato indipendente della Catalogna, ne parla El Pais qui.

Questa del Codice Tributario fa parte del pacchetto più ampio “leyes de desconexión” cioè le leggi votate dagli indipendentisti per disconnettere la Catalogna dalla Spagna.

In Catalogna, soprattutto negli ambienti non indipendentisti, ed in Spagna in generale si parla di colpo di stato giuridico. 

Con questa legge come si può garantire la pluralità in una regione che pretende di essere nazione? Una regione che zittisce le voci fuori dal coro e marchia di “fascismo” chiunque non condivida le idee separatiste? Questa classe politica indipendentista, che finanzia 12 milioni di euro Catalonya Today, la cui direttrice è la moglie del presidente Carles Puigdemont, può avere una minima considerazione in ambito estero? No.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *