Pubblicato 29 Giu 2017

Aggiornato 08 Apr 2018

approvata legge sui finanziamenti ai media che promuovono il referendum indipendentista catalano

Condividi

Abbiamo già scritto in questo post della proposta di legge per negare i finanziamenti ai media che non promuovono il referendum unilaterale anticostituzionale del 1 ottobre 2017. Oggi la proposta è stata approvata dalla Genaralitat della Catalogna. Junts pel si e CUP hanno deciso che i finanziamenti pubblici ai media privati andranno solamente:

A quei media che si impegnano ed accettano tutte le campagne effettuate dalla Generalitat, anche in relazione a tutto quanto necessario per la buona riuscita del referendum del prossimo 1 ottobre 2017

La Generalitat della Catalogna finanziava già solo i media che si esprimono in catalano.

Qui l’articolo de El Pais.

Questa legge sembra quasi uno scherzo, specialmente se ad emanarla sono proprio quelli che si riuniscono in massa urlando Democrazia. Non si tratta tanto del reale peso economico rappresentato dal finanziamento ai mass media, bensì dell’idea stessa di scrivere una legge per mettere le cose in chiaro ed escludere i dissidenti.

Pluralità, libertà, democrazia non sono solo slogan. Non dovrebbero esserlo.

 

Un pensiero riguardo “approvata legge sui finanziamenti ai media che promuovono il referendum indipendentista catalano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *